CHI SONO

Scrivo e racconto amenità varie collaborando con il quotidiano La Sicilia, oppure sul mio Twitter (@pabluxantoine), Facebook (Paolo A. Pagano).

Musicista (suono la chitarra), discreto lettore, cinefilo, appassionato di tennis (adoro Fognini) e di grandi imprese sportive.

I libri che avrei voluto scrivere :

  • La Coscienza di Zeno”  Italo Svevo, pubblicato nel 1923 con l’editore Cappelli a Bologna.
  • “Il fu Mattia Pascal”,  L. Pirandello, 1904.
  • “I fratelli Karamazov”, F. Dostoevskij.
  • “La vita agra”, di L. Bianciardi.
  • “Cecità”, J. Saramago.
  • “Open”, A. Agassi- J. R. Moheringer.
  • “Le Notti Bianche”, F. Dostoevskij.
  •  “Infinite Jest”, D. F. Wallace.

Mi piace molto il cinema in genere, soprattutto quello d’autore (ho scritto una tesi di laurea triennale sul film Lost Highway di David Lynch). Negli anni di studio ho curato l’ organizzazione di alcuni cineforum universitari e ho scritto alcune brevi sceneggiature.
Ho una grande passione per la musica rock-alternative ed elettronica; suono la chitarra e faccio il disk jockey. Ho inoltre partecipato alla manifestazione “Dj clinic contest” nell’aprile 2003 a Gatteo Mare (FC).

Potrei raccontare tanto altro di questa mia esistenza, ma mi limito a dirvi che sono nato il 9 novembre, ho una laurea in Spettacolo e Comunicazione e nel tempo libero suono, leggo, scrivo, sollevo polemiche, mi appanzo sul divano, vago, in bici o in qualsiasi modo per il mondo: se potessi lo farei sempre.